• Pubblicata il:
  • Autore: Michele
  • Categoria: Racconti gay
  • Pubblicata il:
  • Autore: Michele
  • Categoria: Racconti gay

Incontro con un amico mai puntuale

Volevo parlarvi del mio collega, un uomo di 41 anni che si chiama Nicola ed è sempre in ritardo.
Nicola, che è nato a Modena, ma poi si è trasferito qui a Lecco, è il classico esemplare di ragazzo ritardatario...arriva sempre in ritardo.
La sua ragazza, che poi è una bellissima donna dalle origini liguri , di Savona più precisamente,
giorni fa mi ha confessato che quando tromba invece viene sempre troppo presto e per quanto lei sia innamorata, lui raggiunge sempre troppo in fretta l' orgasmo rispetto a lei.
Io, che da sempre adoro avere incontri con uomini, le ho spiegato il modo di fare e cioè che dovrebbe essere stimolato più profondamente nella prostata, proponendole di infilarle un dito nel culo mentre lo fanno.
Alla sua risposta" Io certe cose non le faccio", le ho semplicemente risposto:
"Se vuoi lo faccio io".
Così una bella serata è presentato a casa mia e abbiamo aperto una bella bottiglia di vino e dopo averla finita, gli ho fatto presente che non riesce mai ad essere puntuale e arriva sempre in ritardo, ma che la sua morosa si lamenta del fatto che quando tromba, non dura poi così molto.
L'ho visto da subito preoccupato e, ovviamente da buon amico, gli ho proposto questa mia idea e cioè una bel massaggio con un dito alla prostata.
Era talmente preoccupato che ha acconsentito subito e si è messo nudo a pecorina sul divano.
Ovviamente poi le dita sono diventate due, poi tre e alla fine ha cominciato a godere davvero e quella è stata l' occasione per sostituire il mio cazzo alle tre dita e, dovevate sentire come gemeva e quanto gli piaceva, mentre mi incitava di infilarglielo tutto.
Una volta che l' ho montato per una bella ora, gli ho anche dedicato una bella schizzata sul viso e per la prima volta ha scoperto che le piace anche lo sperma.
Ovviamente alla sua ragazza non ho raccontato nulla all'inizio e in compenso da quella sera, Nicola si presenta ogni tanto per farmi dare una bella inculata dal sottoscritto.
Dopo un paio di settimane, mi telefona la sua fidanzata e mi dice:
"Sai che le cose stanno peggiorando?"
"In che senso?"
"Beh, se prima arrivava sempre in ritardo e a trombare veniva subito, adesso arriva sempre nel giusto orario e non mi tromba più".
"In compenso nel culo gli piace un sacco"
Adesso non stanno più insieme e lui è diventato ufficialmente il mio fidanzato e gli ho insegnato che se vuole guadagnarsi la sue bella dose di cazzo quotidiana, allora deve fare il bravo e rispettare tutti gli orari.
Ringrazio questo spazio concessomi dalla sezione delle storie di vita, della sexy community e delle bellissime foto da studio fotografico presenti sul sito.
Ringrazio inoltre tutti voi che contribuite a esaltare le mie fantasie ogni singola volta che leggo dei vostri racconti di trans, trav o mistress...
Grazie a tutti... una bacione.

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!